Le feste di Natale, per chi soffre di disturbi del comportamento alimentare

Leggendo del complicato caso recente di una donna statunitense di 29 anni, da molto tempo anoressica, che ha chiesto e ottenuto di poter rifiutare la nutrizione artificiale (lo ha stabilito una sentenza della Corte superiore della contea di Morris, in New Jersey), ho ricordato a me stesso quanto alienante e difficile possa essere il periodo delle feste di Natale per chi soffre di disturbi del comportamento alimentare, e per i suoi familiari. Continua a leggere “Le feste di Natale, per chi soffre di disturbi del comportamento alimentare”

“11 mila posti di lavoro”

Domenica 17 aprile, intorno alle 23:00, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha tenuto un discorso riguardo l’esito del referendum sulla “durata delle trivellazioni in mare” entro 12 miglia dalla costa da parte dei già detentori delle concessioni estrattive. Il referendum non ha raggiunto il quorum del 50 per cento più uno degli aventi diritto al voto, e quindi l’abrogazione proposta nel referendum è stata respinta. «Levo simbolicamente i calici con quelle undicimila persone che avrebbero rischiato il posto di lavoro, e per i quali abbiamo lavorato, e per i quali abbiamo proposto l’astensione ai cittadini», ha detto il presidente. Continua a leggere ““11 mila posti di lavoro””

Una cosa di cui esser grati e orgogliosi

Abituati come siamo ad assecondare quell’inclinazione attualissima a raccontare selettivamente, delle nostre giornate e del nostro tempo, tutto ciò che ci sembra non funzionare (o funzionare male), a volte tralasciamo di segnalare tutto quello che invece – pure in contesti con risaputi limiti e condizionamenti ambientali: in Calabria – funziona molto bene. Continua a leggere “Una cosa di cui esser grati e orgogliosi”

Come se l’abitante di Leros fossi io

Nel luglio 1944 la guerra era vicina alla conclusione: le armate tedesche erano state pesantemente indebolite, su più fronti, dagli attacchi degli Alleati in Normandia e in Bielorussia. È il momento peggiore in tutti i conflitti: quando da perdere resta poco.

Rodi, nell’arcipelago del Dodecaneso, era ancora occupata dalle truppe tedesche che nel settembre dell’anno precedente avevano rimosso le unità italiane presenti sull’isola. Era passato quasi un anno, e agli abitanti di Rodi Continua a leggere “Come se l’abitante di Leros fossi io”

La madonna dei “pilastri”

Da 160 anni il 12 febbraio ricorre la festa della Madonna del “Pilerio”, patrona della mia città di nascita (Cosenza). È una storia non eccezionale ma piuttosto emblematica dell’origine delle feste patronali di molte città del sud Italia, territorio ad elevata pericolosità sismica.
Continua a leggere “La madonna dei “pilastri””